Intervista ad Antonija Pacek, compositrice di colonne sonore

0

In occasione del nuovo Album di Antonija Pacek, IL MARE, la giornalista Edda Forlini ha contribuito con la redazione di TgMusic.it per un’interessante intervista.

Ciao Antonija il 7 dicembre è uscito il tuo nuovo disco “Il mare” contiene 13 canzoni più una bonus track. Cosa vuoi trasmettere alle persone con questo disco?

Ciao Edda, grazie per questa bella domanda. Attraverso la musica cerco di trasmettere storie vere, alcuni momenti catturati della mia vita e storie di altre persone significative che mi toccano il cuore. Le canzoni sono state ispirate da situazioni di vita reale, alcune sfide continue, alcuni momenti felici per cui vale la pena vivere, alcuni momenti introspettivi, le mie figlie, un film accattivante o ispirato al mare.

Questo progetto musicale “Emana” delle sensazioni stupende e intrise di forti emozioni. Il brano “The sea” lo hai scritto e composto per dare l’addio a tua madre e accettare la sua scomparsa fisica. Questa meravigliosa canzone l’hai fatta in due versioni una solo strumentale per il pianoforte e l’altra in versione vocale interpretata da Barbara Kier. Parlami di questo brano e di ciò che vuoi fare arrivare al pubblico che lo ascolta….

Come hai detto, il mare è una canzone d’addio per mia madre che è morta molti anni fa. Con la mia testa, sapevo che c’era la fine, che non la rivedrò mai più, e che non sarà mai in grado di ascoltare i miei concerti o la mia nuova musica. Tuttavia, ci vuole del tempo per accettare tutto ciò con il cuore. Quando ho scritto questa canzone è stato il momento più introspettivo in cui il mio cuore ha accettato che lei se ne fosse andata per sempre, per sempre. Prima ho scritto la musica e dopo un pò di tempo i testi hanno iniziato a venir fuori da me … Ecco perché desideravo fare, per la prima volta, una canzone neoclassica con la voce (in questo caso una voce bella e così pura, chiara di Barbara Kier).

Il brano “Aloft” è ispirato all’importante film colmo di tristezza piaciuto molto alla critica (Regista Claudia Llosa). La canzone è arrangiata con il violoncello per creare maggiore profondità, orchestrata da Davor Rocco e Antonija  Pacek, con Neva Begovic al violoncello. Come hai scoperto questo film? Conoscevi già questa regista?

Grazie mille per il cappello introduttivo a questa domanda. In momenti molto rari (visto che trovo poco tempo per guardare film negli ultimi anni), ho appena acceso un televisore per guardare qualche nuovo film. E lì è stato “Aloft” il film di una regista Peruviana, Llosa, appena iniziato, quindi è stata una pura coincidenza. Il film è andato dritto in una profondità della mia anima perché raccontava in maniera meravigliosa la storia di una madre con bambini, uno dei quali era molto malato. Una vicenda davvero triste. Dopo aver visto il film, mi sono seduta davanti al mio pianoforte e la musica ha iniziato a riversarsi fuori da me creandomi un impatto profondo. È molto raro che mi succeda qualcosa del genere.

 

C’è un altro meraviglioso brano “Expecting Nina” che descrive un bellissimo momento, la tua prima gravidanza. Questo è un momento speciale per le donne che sono più sensibili e ricettive. Vuoi descrivere questo brano e le sensazioni stupende che hai provato quando eri in “Dolce attesa”?

Assolutamente. La meraviglia dell’attesa per un nuovo membro della famiglia è magica. Non vedevo l’ora di incontrare la mia prima ragazza (e così è stato anche con le mie altre due bambine dopo), di vederla, di sperimentare la maternità. I sentimenti erano di gioia, curiosità, un po’ di impazienza, amore e calore. È una pura magia avere un figlio nelle tue mani per la prima volta. Tutto il dolore e il disagio durante la consegna sono completamente dimenticati, svaniti!

Personalmente impazzisco quando sento “Magic Forest”  è incentrato sulla visione di una foresta magica dove si possono incontrare persone magiche e capirle meglio come in un sogno. Essa emana un’atmosfera magica e mistica. Antonija  descrivici questa “Foresta magica” con le tue parole…

La canzone è solo diversa. Sono felice che ti piaccia! “Magic Forest” viaggia da maggiore a minore … ma così è venuto fuori da me. Potrebbe anche essere un po’ jazz. È quando incontri persone che sono in qualche modo misteriose, che ti incuriosiscono, che ti confondono. Quando incontri a volte queste persone, devi pensare a chi sei e qual è la tua ricerca qui. Alcune persone e la natura intorno a te hanno il potere di scuotere in qualche modo. A volte ci sono alcune persone che sono insegnanti nelle nostre vite, ma senza il vero titolo di “insegnante”.

Questo album sensazionale è disponibile su tutte le piattaforme digitali. Antonija riesci a comunicare emozioni che passano da intenso dolore alla gioia attraverso il tuo pianoforte e la tua musica, per questo riesci ad arrivare a tutte le generazioni e a tante  culture. In poche parole Antonija è un’artista planetaria e conosciuta in tutto in mondo per il suo talento e la sua speciale “Energia” che trasmette quando suona i suoi brani. Essi raccontano la sua vita e femminilità che accomuna ogni essere vivente e ogni donna nei momenti più belli e intimi della nostra vita. Dopo il grande  successo di Soul Colours  e life stories, è in programma per il 2019 il tuo nuovo tour che toccherà varie nazioni tra cui Italia, Austria, Croazia, ed Emirati Arabi. Vuoi anticiparmi in anteprima qualche data del tuo nuovo tour 2019?

Grazie per le gentili parole!
Ho due concerti in programma in Austria, Bad Vöslau a Hobi Raum l’11.1.2019 alle 20.00
e a Vienna nella Kaisersaal (Kaiserstrasse 10) il 22.1.2019 alle 19.30.
In Italia pianifico concerti a Roma e Milano per fine marzo 2019.
A Dubai è l’evento di un’organizzazione internazionale e sono stato invitata a suonare lì il 6 marzo. In Croazia ho programmato due concerti nell’estate del 2019, uno sull’isola di Lopud e il secondo sull’isola di Brioni. Le date saranno annunciate presto e le posterò sulla pagina del blog del mio sito web (www.antonijapacek.com)
Grazie mille per l’ottima intervista! Alla prossima intervista Antonija magari in occasione del tuo Tour in Italia.

 

Edda Forlini

&

Redazione TgMusic.it

No comments

LIMONI DURI

Ed anche la seconda puntata del Festival è andata. Siamo d’accordo con la classifica di stasera tranne per quanto riguarda Bianca Atzei . Si sarebbe ...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: