Addio a Nardo Giardina. Avrà una stella nella strada del jazz. Aveva 81. Il Bologna jazz Festival: «Ha posto le basi perché Bologna diventasse riferimento per gli appassionati»

0

E’ morto ieri dopo una breve malattia Nardo Giardina, 81 anni, medico prestato alla musica, trombettista e leader per decenni della Doctor Dixie Jazz Band.

A ricordarne la figura, tra gli altri, è il Bologna Jazz Festival: Giardina “era un jazzista dilettante per scelta, ma la sua passione e dedizione per la musica – sottolinea il presidente del festival, Federico Mutti – erano quanto di più profondo e professionale si potesse esprimere”. Nardo Giardina, aggiunge Mutti sollecitando un intervento del Comune di Bologna, “ha posto le basi perché questa città potesse diventare ciò che ancora oggi è: un punto di riferimento per gli appassionati di jazz in tutta Italia”.

La Doctor Dixie Jazz Band era stata fondata a Bologna da Giardina insieme a Gherardo Casaglia come Band dell’Università e debuttò il 16 aprile 1952 con il nome di Superior Magistratus Ragtime
Band, mutato nel ’56 in Panigal Jazz Band, nel ‘59 in Rheno Dixieland Band e infine nel 1972 in Doctor Dixie Jazz Band.

Con loro hanno suonato, tra gli altri, Renzo Arbore, Pupi Avati e Paolo Conte.

La band ha pubblicato circa trenta tra Lp e cd. Particolare successo ha avuto il CD “Concerto di Natale” con Lucio Dalla e Henghel Gualdi registrato “live” nel 1998 al Teatro Comunale di Bologna e pubblicato nel 2001.

 

 

Fonte: Repubblica

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: