ERIC CLAPTON: in uscita il 20 Maggio il nuovo album ‘I still do’

0

 

Esce in tutto il mondo il prossimo 20 maggio, I Still Do, il nuovo disco di Eric Clapton che dopo quaranta anni torna a collaborare con il produttore Glyn Johns (dietro il banco del mixer anche per The Eagles, Rolling Stones, Led Zeppelin e The Who) che già produsse il leggendario album Slowhand, uno dei maggiori successi del chitarrista britannico, certificato “triplo platino” e a lungo in vetta alle classifiche internazionali. L’album, che segue l’apprezzatissimo “Eric Clapton & Friends: The Breeze, An Appreciation of JJ Cale”, del 2014, è composto da 12 tracce originali, alcune scritte dallo stesso Clapton.

I Still Do, il ventitreesimo di studio di Clapton segue l’apprezzatissimo Eric Clapton & Friends: The Breeze, An Appreciation of JJ Cale del 2014, è già prenotabile: chi lo farà riceverà istantaneamente il primo brano Can’t let You Do It. Clapton ha vinto 18 Grammy Awards ed ha avuto l’onore di essere l’unico artista inserito per ben 3 volte nella Rock & Roll Hall of Fame.

LONDON, ENGLAND - NOVEMBER 17:  ***EXCLUSIVE***  Musician Eric Clapton performs at The Prince's Trust Rock Gala 2010 supported by Novae at the Royal Albert Hall on November 17, 2010 in London, England.  (Photo by Ian Gavan/Getty Images)

 

Con Clapton nel disco suonano musicisti del calibro di Henry Spinetti (batteria), Dave Bronze (basso), Andy Fairweather Low (chitarre e voci), Paul Carrack (all’organo Hammond), Walt Richmond e Chris Stainton (tastiere), Simon Climie (chitarre e tastiere), Dirk Powell (accordion e mandolini), Ethan Johns (percussioni), Michelle John e Sharon White (cori) e Angelo Mysterioso alla chitarra austica e voce in I Will Be There.

“È stata un’eccezionale opportunità lavorare di nuovo con Glyn ed è capitata proprio alle soglie del quarantesimo anniversario di “Slowhand”, ha dichiarato Eric Clapton che ha curato personalmente – da tempo si diletta anche con la pittura – la cover dell’album, ovvero un’illustrazione artigianale opera dell’artista Sir Peter Blake, conosciuto ai più per la famosissima copertina di Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band dei Beatles, ma anche di quella di Do They Know It’s Christmas? della Band Aid, Stanley Road di Paul Weller o Face Dances dei The Who.

 

 

 

 

Di seguito la tracklist di “I Still Do”:

Alabama Woman Blues Can’t Let You Do It

I Will Be There

Spiral

Catch The Blues

Cypress Grove

Little Man, You’ve Had a Busy Day

Stones In My Passway

I Dreamed I Saw St. Augustine

I’ll Be Alright

Somebody’s Knockin’

I’ll Be Seeing You

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: