fbpx

Il M° Giampaolo Lazzeri al Teatro Petruzzelli di Bari. Riceverà il prestigioso Premio “Angelo Inglese” 2020

0

Roma – Venerdì 9 ottobre 2020, alle ore 20.30, il Presidente nazionale A.N.B.I.M.A. (Associazione Nazionale delle Bande Italiane Musicali Autonome) M° Giampaolo Lazzeri riceverà il prestigioso Premio ‘Angelo Inglese’ 2020 nel Salone delle Muse del Teatro Petruzzelli di Bari.

Un importante riconoscimento per il costante impegno profuso per e nel mondo delle bande musicali della penisola e, in special modo, per la formazione giovanile dei fiati, convinto sostenitore che la Banda musicale sia un’esperienza positiva di educazione sociale, civile e culturale.

Cornista laureato al Conservatorio ‘Luigi Boccherini’ di Lucca, ha studiato direzione all’Accademia Musicale Chigiana con Franco Ferrara, e frequentato corsi con Thomas Briccetti e Corrado De Sessa.  Nel 2003 si laurea in direzione d’opera all’Accademia Filarmonica di Bologna con Giovanni e Pietro Veneri.

All’attività di direzione ha unito quella di cornista, suonando con l’Orchestra Giovanile Toscana, l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, l’Accademia Musicale di Siena, dell’Ensemble contemporaneo “Bruno Maderna”, de ‘I dodici fiati lucchesi”, del quintetto “G. G. Cambini”, dell’Ensemble “Music Brass”.

Dal 1980 al 1985 è stato direttore della Filarmonica “Leopoldo Mugnone” di Navacchio. Dal 1984 è docente di educazione musicale presso la Scuola Media Statale “C. Banti” di Santa Croce sull’Arno. Dal 1983 al dicembre 2005 è stato direttore della Filarmonica Bientinese e, contemporaneamente, direttore della Scuola di Musica della Banda. Dal 1985 al 2000 è stato direttore del Centro Culturale per l’Educazione Musicale Cav. “Renzo Granucci” e della Filarmonica “G. Puccini” di Segromigno in Monte.

Dal 1° febbraio 2000 è direttore della Filarmonica “Gioachino Rossini” di Firenze e, dal dicembre dello stesso anno, della Filarmonica “Gaetano Luporini” di San Gennaro (Lucca).

È stato promotore e fondatore dell’Orchestra di Fiati della Provincia di Lucca e direttore dell’Orchestra di Fiati dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Pietro Mascagni” di Livorno, per oltre un decennio.

Ha diretto, nel 1999, la prima nazionale assoluta dell’oratorio “Il Martirio di San Valentino per solisti, coro misto e orchestra” di Giacomo Puccini senior (1712-1781), nel 2013, in prima assoluta con musica dal vivo, l’esecuzione de “La Divina Commedia in Concerto” del M° Monsignor Marco Frisina, compositore di fama internazionale e presidente della Commissione diocesana per l’Arte sacra e i beni culturali in Laterano, presso la Chiesa di San Francesco di Lucca con la Filarmonica “Gaetano Luporini”, unitasi agli Archi dell’Istituto “Luigi Boccherini” di Lucca, al Coro della Diocesi di Roma e a 13 voci soliste.

Nel 2003 gli è stato conferito il Giglio d’Oro nell’ambito della settima edizione del Premio ‘Galileo 2000’ ed è stato nominato dalla Regione Toscana e dall’Associazione Medina coordinatore del settore musica bandistica del progetto “Valorizzazione delle risorse culturali del dipartimento di Leon” in Nicaragua.

Nel 2017 è l’unico direttore italiano ad esser invitato al Blue Lake Campus nel Michigan (USA), portavoce, negli scambi internazionali, della formazione delle diverse band e direttore del concerto della Staff Band, tramesso in streaming da Radio Blue Lake.

Nel 2018 è nominato direttore degli Ottoni del Maggio Musicale Fiorentino dell’omonima Fondazione.

Intensa la sua attività di strumentatore e arrangiatore per banda, molti suoi lavori – dagli oratori di Lorenzo Perosi, alle opere di Gioachino Rossini e Giacomo Puccini, agli stornelli toscani, alle canzoni d’autore – sono pubblicati per le edizioni Eurarte, Allemanda, Master Symphony, Eufonia, Boario.

È membro di commissione nei concorsi di composizione per bande musicale e orchestre di fiati nazionali ed internazionali, così come promotore di molte competizioni, ultima delle quali il V Premio Nazionale di Composizione “Musica nella Città”, in collaborazione con il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.

Il M° Lazzeri ritirerà il Premio ‘Angelo Inglese’ 2020 nella serata titolata ‘Un viaggio tra sogno e realtà”, organizzata in occasione del trentennale della morte di Angelo Inglese, noto clarinettista, compositore e direttore d’orchestra molfettese, per aver tenuto, durante il lungo lockdown, un ciclo di lezioni e conferenze online dedicate alle bande giovanili italiane, alla loro funzione sociale e storica quali depositarie di un’infinita memoria delle tradizioni popolari che, da secoli, contraddistingue il nostro Paese; un tassello fondante dell’identità culturale, la storia delle tante comunità, i suoi usi e costumi tramandati attraverso un linguaggio universale, capace di far condividere sane emozioni e senso di appartenenza.

Il Premio ‘Angelo Inglese’ 2020 sarà consegnato al M° Lazzeri dal Dr. Giacomo Tommasicchio, Presidente del Circolo Unione del Teatro Petruzzelli, dal Prof. Daniele Maria Pegorari, docente di Letteratura dell’Università ‘Aldo Moro’ di Bari, dal M° Angelo Inglese junior, erede di terza generazione del M° Inglese.

Per la cerimonia di premiazione non poteva mancare la Musica.

Il M° Antonio Tinelli dirigerà I Musici Pugliesi, il baritono solista Carmine Monaco, Angela Gincaspro al sax, impegnati in un repertorio firmato dalle tra generazioni di compositori della famiglia Inglese.

Passione per la Musica, costante impegno nella formazione, alto valore educativo e culturale della stessa per l’aggregazione sociale hanno permesso al Presidente nazionale ANBIMA, M° Giampaolo Lazzeri, di essere insignito di questo prestigioso Premio.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: