IL “REQUIEM” DI VERDI IL 25 APRILE ALL’OPERA E IL BALLETTO DI SOFIA. UN CAST STELLARE TRA CUI ANCHE DUE STAR ITALIANE.

0

Giorni prima dell’arrivo delle più grandi festività cristiane dell’est, l’Opera e il Balletto di Sofia presenta, il 25 aprile 2019, ai suoi ammiratori, al fine di entrare in contatto con la musica di Giuseppe Verdi, uno dei suoi lavori più spesso eseguiti fino ad oggi: il “Requiem”. Questa musica entra nelle profondità del cuore e muove l’anima umana. Tra i solisti, oltre al soprano Vittoria Yeo e al mezzo soprano Nadia Krasteva, troviamo anche il tenore Francesco Anile e il basso Riccardo Zanelatto, due italiani tra le più importanti voci storiche della lirica internazionale, insieme al coro e l’orchestra dell’Opera di Sofia, diretta da Pavel Klinichev, faranno assistere il pubblico alle emozioni del compositore, che ha creato il suo lavoro dopo una serie di perdite tragiche. Questo è un omaggio alla memoria di due figure importanti, che hanno esercitato un’influenza essenziale sul suo lavoro: il grande compositore italiano Gioachino Rossini e il celebre scrittore Alessandro Manzoni. “Requiem” è un’opera,

“Requiem” fu scritto da Verdi nell’aprile del 1874 e la sua prima rappresentazione fu il 22 maggio dello stesso anno nella cattedrale di San Marco a Milano. Il direttore era lo stesso Giuseppe Verdi. In seguito, con la partecipazione dell’autore, il lavoro è stato eseguito con grande successo anche al Teatro La Scala di Milano, a Parigi, Londra, Vienna, Monaco e San Pietroburgo.

Nonostante ciò, l’atteggiamento verso “Requiem” rimane contraddittorio. Sebbene il lavoro non sfugga totalmente alla natura religiosa della messa funebre, in esso sono impiantati i segni di un’opera lirica.

Il pubblico di Sofia avrà la possibilità di toccare se stesso con la musica di Verdi e con il suo “Requiem” il 25 aprile alle ore 19:00.  I biglietti sono già in vendita presso la Ticket Box dell’Opera a 1, Vrabcha Str., così come presso le biglietterie di EasyPay in tutto il paese, nella rete di eventim.bg e in Internet su: operasofia.bg.

 

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: