Quali erano le canzoni più ascoltate in Italia tra la fine dell ‘800 e l’età giolittiana?

0

Alle origini della canzone italiana, dopo l’Unità, ci sono tre filoni assai diversi: 1) il melodramma; 2) le canzoni dialettali popolari; 3) i canti politici e sociali in senso lato. Ma quali erano le canzoni più ascoltate tra la fine dell’ ottocento e l’Italia giolittiana, culminata con l’avvento della I Guerra Mondiale? Abbiamo fatto la classifica delle prime 30 canzoni più conosciute e cantate in quel periodo:
1 Addio mia bella addio (Coro Monte Cauriol)
2 Va pensiero (Coro della RAI di Roma, dir. F. Previtali)
3 Santa Lucia (Enrico Caruso)
4 E lucean le stelle (Giacomo Lauri Volpi)
5 ‘A cammesella (Roberto Murolo)
6 Te voglio bene assaie (Sergio Bruni)
7 Oilì oilà (Roberto Murolo)
8 ‘A vucchella (Enrico Caruso)
9 Funiculì funiculà (Luciano Pavarotti)
10 Marechiare (Luciano Pavarotti)
11 ‘O sole mio (Enrico Caruso)
12 Ciuri ciuri (Otello Profazio)
13 Alla mietitora (canto a vatoccu) (La Brigata Pretolana)
14 Donna lombarda (Giovanna Daffini)
15 Occhi di fata (Giuseppe De Luca)
16 Ciribiribin (Trio Lescano)
17 Torna a Surriento (Luciano Lualdi)
18 Tutti mi dicon Maremma Maremma (Caterina Bueno)
19 Scariolanti (Gruppo Padano di Piadena)
20 Inno dei lavoratori (Gruppo Popolare dell’Oltrepo Pavese)
21 A Lugano (Addio Lugano bella) (Coro Anarchico di Ancona)
22 Stornelli d’esilio (Coro Anarchico di Ancona)
23 Il cestino… rotto (Nella Vandea)
24 Sante Caserio (Cecilia Bertelli)
25 La spagnola (Anita Di Landa)
26 Scendendo giù dai monti (Cantori di Assisi)
27 L’edera (Tonina Torrielli)
28 E girala la rota (Yvonne De Fleuriel)
29 Le otto ore (G. Costanzi, C. Cerrati, A. Spadaccino)
30 Se ben che siamo donne (Anna Spadaccino)

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: