fbpx

Sergio Sorrentino, la chitarra elettrica nella musica da concerto

0

Pubblicato da Arcana Edizioni, Sergio Sorrentino, chitarrista conosciuto a livello internazionale, ci presenta il suo libro, raccontando nuove esperienze e mettendo in risalto compositori che fin ora hanno dedicato composizioni alla chitarra elettrica.

La chitarra elettrica non è solo lo strumento principe del blues, del rock e degli altri generi cosiddetti “extra-colti”. Dal 1945 in poi, la chitarra elettrica è presente nei brani per ensemble di compositori colti importantissimi quali Igor Stravinsky, Bruno Maderna, Luciano Berio e Karlheinz Stockhausen, solo per citare i primi che l’hanno utilizzata. I compositori, nell’ambito della loro continua ricerca sui timbri e sui nuovi linguaggi espressivi, esplorano anche le possibilità sonore della chitarra elettrica, elevandola da strumento popolare a strumento da concerto.
La chitarra elettrica è impiegata in composizioni di ricerca, ma anche in opere minimaliste, sperimentali e neoclassiche. Notevole è il repertorio da concerto per chitarra elettrica sola o con elettronica (Morton Feldman, Steve Reich e moltissimi altri) ma eccellente è anche il repertorio per ensemble di chitarre elettriche (Glenn Branca, Rhys Chatham) e per chitarra elettrica e orchestra (ad esempio i Concerti di Tristan Murail e Bryce Dessner). Oggi, i grandi compositori (anche italiani) continuano a mostrare notevole interesse per questo strumento. Su invito dell’autore di questo libro, musicista di fama internazionale, di recente hanno composto per chitarra elettrica autori quali Gavin Bryars, Alvin Curran, John King, Van Stiefel, Azio Corghi, Stefano Taglietti e molti altri. Grazie ai suoi contatti diretti con i compositori e a un profondo lavoro di ricerca sulle fonti e sulle partiture Sergio Sorrentino è riuscito a ricostruire una Storia del repertorio, completamente immersa nella Storia della Musica generale. All’interno del libro compaiono anche brevi interviste esclusive ai compositori (tra cui Giorgio Battistelli, Gavin Bryars, Rhys Chatham, Alvin Curran, Fred Frith, Michael Gordon, David Lang).

Sergio Sorrentino (1983), chitarrista e compositore, è considerato dalla critica “uno dei più importanti chitarristi dediti alla Nuova Musica” (Rai RadioTre) e “il miglior chitarrista elettrico al mondo per la musica classica” («il manifesto»). Alterna l’attività di interprete di Nuova Musica contemporanea a quella di musicista sperimentale e sound artist. Il suo album dream, prodotto dalla leggendaria etichetta americana Mode Records, è stato nominato dal «New York Times» tra i “momenti migliori di musica classica della settimana” (marzo 2018). Ha inoltre pubblicato numerosi scritti musicologici tra i quali alcuni capitoli del Manuale di Storia della Chitarra (Edizioni Bèrben). Il suo sito è www.sergiosorrentinoguitarist.com

 

E’ possibile acquistare il libro da QUI:

Sergio Sorrentino – La chitarra elettrica nella musica da concerto

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: