Simon Boccanegra: il titolo verdiano conquista Varna.

0

Una recita straordinaria e di grande spessore artistico cattura il pubblico presente e decreta la definitiva consacrazione del titolo verdiano in Bulgaria.

 

Il teatro all’aperto di Varna, con i suoi grandi muri avvolti dall’edera, è stato nuovamente palcoscenico di una riuscitissima premiére del cartellone del Summer Opera Festival di Varna, in occasione del titolo Simon Boccanegra. Questo capolavoro verdiano, pur non essendo una delle opere più conosciute dal pubblico bulgaro, dopo questa rappresentazione ne diventerà sicuramente una delle favorite.

L’opera riporta la vicenda in Italia, ai tempi dei Dogi, e racconta la drammatica vicenda di una guerra civile in atto nel 13° secolo fra aristocratici e popolani nella nota e storica città di Genova, che attualmente con Varna condivide un gemellaggio internazionale.

La magica atmosfera del teatro di Varna è stata ideale cornice di questa rappresentazione che ha potuto contare su un cast internazionale di grandi nomi nei ruoli principali. Tutto ha funzionato come un meccanismo ben oliato, a partire dall’Orchestra ed il coro di Varna ben diretti e coordinati dal Maestro Nicoletta Conti di Bologna e con la funzionale regia del direttore dell’opera di Macedonia, Dejan Proshev.

Fra i protagonisti eccellente la prova di alta qualità vocale offerta dal baritono Kiril Manolov nel ruolo di Simon Boccanegra e della splendida soprano Daria Masiero qui impegnata nel riuscitissimo debutto nel ruolo di Amelia. Il ruolo del regale Jacopo Fiesco è stato proposto in maniera egregia dal basso Dejan Vachkov, mentre ottimo interprete del ruolo di Gabriele Adorno è stato il rinomato tenore Ivan Momirov, beniamino del pubblico locale.

Tutto il cast nel suo insieme ha fornito una prova di grande qualità, emozionando il pubblico che ha tributato a tutti gli artisti partecipanti caldi applausi ed una lunga serie di ovazioni.

 

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: