Ultime News

Andrea Vitello a I Cantieri dell’Immaginario 2022: Il direttore d’orchestra toscano e la sua direzione dell’Histoire du Soldat.

0

Andrea Vitello, direttore d’orchestra proiettato da tempo negli scenari internazionali e sensibile interprete del repertorio moderno e contemporaneo, torna a L’Aquila, Giovedì 28 luglio 2022, nella prestigiosa cornice dell’Auditorium del Parco per la seconda edizione di “I Cantieri dell’Immaginario”. Sotto la sua direzione il pubblico potrà apprezzare una nuovissima produzione del classico Histoire du Soldat di Igor Stravinskij su libretto di Charles-Ferdinand Ramuz, esecuzione affidata a I Solisti Aquilani, con traduzione, drammaturgia e regia di Maria Cristina Giambruno e i costumi di Maria Grazia Cimini.

Come definita nel sottotitolo, l’Histoire du Soldat è una “storia da leggere, recitare e danzare”, frutto di un’eccezionale collaborazione tra compositore e librettista, concepita nel pieno della Prima guerra mondiale e di una terribile epidemia. La Storia del Soldato si presenta come una delle creazioni più originali e riuscite del compositore russo Igor Stravinskij: un capolavoro in cui musica, teatro e danza si uniscono creando uno spettacolo inedito, che a più di cento anni dalla sua première continua a sorprendere il pubblico grazie a modernità e forza espressiva.

“Sono lieto di tornare di nuovo a L’Aquila e con grande piacere debutto con I Solisti Aquilani, un complesso che conosco bene e stimo moltissimo – dichiara Andrea Vitello – In Abruzzo, a Pescara, ho compiuto i miei studi con il Maestro Donato Renzetti e sono molto legato a questa terra schietta e accogliente.”

Il direttore d’orchestra toscano Andrea Vitello collabora regolarmente con orchestre ed ensembles in Europa, Stati Uniti, Russia e Asia. Si esibisce in alcune tra le più importanti sale del panorama internazionale quali Carnegie Hall di New York, Seul Art Center, Teatro Petruzzelli di Bari, Sala Verdi di Milano, Bulgaria Hall a Sofia, oltre che al fianco di acclamati interpreti come Andrei Gavrilov, Roberto Prosseda, Nicola Marchesini, David Taylor. Proprio alla Carnegie Hall di New York ha diretto l’Histoire du Soldat in una riuscitissima produzione, con la voce recitante dell’attore hollywoodiano John Palladino.

L’Histoire racconta la storia sempre attuale del conflitto tra spirito e materia: ci mette di fronte al nostro anelare verso l’infinito e alle nostre miserie – racconta il direttore – Alla fine vincerà il diavolo, ma qualche soddisfazione ce la saremo pur tolta!”

Andrea Vitello ottiene una reputazione internazionale grazie al suo CD con I Solisti della Scala edito da Warner Classics, acclamato dalla critica con parole quali: “colpisce per l’autorevolezza esecutiva” (Enrico Girardi, il Corriere della Sera), “raggiunge i più alti standard di intonazione e insieme” e “meravigliosamente lirico e dettagliato” (Remy Franck, Pizzicato), “Pungente e rifinita concertazione” (Angelo Foletto, La Repubblica). Tra i prossimi progetti c’è una pubblicazione discografica dedicata alla giovane compositrice Elvira Muratore, sua compagna nella vita, con la quale stabilisce con questo progetto anche un importante sodalizio artistico.


I biglietti per lo spettacolo, al prezzo di 11 euro, sono nominativi e sono disponibili per l’acquisto su:
www.ciaotickets.com/biglietti/histoire-du-soldat-laquila

No comments