fbpx

Avanti con la musica a La Fenice!

0

di Gabriele Cupaiolo

Si continua: dopo la riapertura delle Sale Apollinee del Teatro La Fenice di Venezia – dopo il primo dei 5 concerti della stagione autunnale di “Musica con le Ali”, il 7 Settembre – il programma musicale concordato non conosce rallentamenti.

“Dopo i tanti mesi di sospensione dell’attività concertistica dal vivo e il meraviglioso concerto che ne ha segnato la ripresa, lo scorso 19 luglio nella Sala Grande del Teatro La Fenice, oggi siamo soddisfatti di poter offrire al nostro pubblico un interessante calendario di cinque appuntamenti autunnali – ha detto Carlo Hruby, il presidente dell’Associazione “Musica con le Ali” -. Questi concerti nelle Sale Apollinee ci accompagneranno fino alla fine dell’anno all’insegna della grande musica classica e dei giovani interpreti di talento”.

Abbiamo già assistito alle esibizioni dei protagonisti del primo appuntamento – ove si esibivano sei dei migliori giovani talenti italiani di musica classica, ovvero Bianca Fiorito (flauto), Sara Zeneli, Ferdinando Trematore (violini), Benedetta Bucci, Martina Santarone (viole) e Giacomo Cardelli (violoncello) – : in seguito a questo appuntamento, il 28 Ottobre assisteremo al concerto con Gennaro Cardaropoli (violino), Roberto Baraldi (violino), Alfredo Zamarra (viola) e Luigi Puxeddu (violoncello), impegnati in un programma di musiche di Beethoven e Mendelssohn insieme all’affermato Quartetto Noûs. In questa occasione si rinnova la fortunata formula che spesso nella stagione organizzata da “Musica con le Ali” al Teatro La Fenice prevede la presenza dei giovani talenti insieme a musicisti celebri e in carriera, per offrire un’importante occasione di crescita professionale agli interpreti sostenuti dall’associazione.

Il 5 novembre sarà la volta delle giovani Emma Parmigiani (violino) e Ludovica Rana (violoncello), che si esibiranno insieme al celebre pianista Alessandro Taverna in un programma che spazia da Debussy a Prokofiev, a Brahms.

Il 25 novembre risuoneranno invece nelle Sale Apollinee alcune delle più celebri arie d’opera di Verdi, Puccini, Donizetti, Cilea e Gounod, eseguite dal soprano Sabrina Sanza e dal tenore Valerio Borgioni, vincitori 2020 del prestigioso riconoscimento AsLiCo, accompagnati al pianoforte Giorgio Martano.

La serie dei concerti autunnali si chiude il 2 dicembre con la violoncellista Erica Piccotti, nome di punta dell’Associazione, che si esibirà insieme all’affermato pianista Pietro De Maria. Eseguiranno musiche di Beethoven, a chiusura dell’importante anniversario, e di Chopin.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: