fbpx

È morto lo storico il batterista dei Pooh Stefano D’Orazio

0

Ieri sera Stefano D’Orazio, storico batterista dei Pooh ci ha lasciato a 72 anni.
A dare la notizia della scomparsa del musicista è stato l’amico Bobo Craxi che ha scritto su Twitter: “Stefano amico mio. Suona e scrivi anche lassù. Ciao!”.

Commovente anche il ricordo su Twitter dell’amico e compagno di mille concerti Roby Facchinetti a nome di tutti i Pooh. Belle le parole di un altro suo amico, Enrico Ruggeri: “Una persona perbene, sempre sorridente, piena di energia positiva. Una preghiera per lui e un abbraccio ai suoi fratelli di sempre”.
Nel 2017 aveva sposato Tiziana Grandoni, sua compagna da tempo.

Romano, D’Orazio è stato anche voce e flauto traverso della band dal 1971 al 2009, poi nel 2015 e 2016, in occasione della nuova apparizione per il cinquantennale: inoltre ha firmato una parte dei testi delle canzoni del gruppo. Dopo anni di successi con il gruppo, una svolta nella carriera verso il musical e la scrittura (testi e libri), con successi come “Aladdin”, “Pinocchio” e “Mamma mia!”. Era uno degli autori del brano “Rinascerò, rinascerai”, dedicato a Bergamo dopo il dramma Covid. Era ricoverato da una settimana, ieri le condizioni sono improvvisamente peggiorate.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: