Jazz Day: il 30 aprile l’Umbria celebra la giornata mondiale del Jazz

0

Sabato 30 Aprile si celebra in tutto il mondo il Jazz Day, in omaggio alla musica che si è affermata come una delle più importanti espressioni artistiche dell’ultimo secolo.

The International Jazz Day, nelle intenzioni dell’Unesco che l’ha istituita cinque anni fa, sottolinea il potere del jazz come forza di libertà e creatività, come forma d’arte che promuove il dialogo tra le culture attraverso il rispetto e la comprensione e unisce popoli e persone di tutti gli angoli del mondo.

Un sound che unirà tutta Italia nel nome del jazz. Appuntamento a Perugia il 30 aprile per Jazz! Everytime, Everywhere for Everyone, l’iniziativa organizzata dal Comitato Unesco Giovani, insieme a Umbria Jazz e al Conservatorio Morlacchi di Perugia, per celebrare l’International Jazz Day in Umbria.

La Giornata mondiale del jazz 2016 ha in cartellone eventi in più di 190 paesi dei 7 continenti.

Quella di Perugia sarà una tra le iniziative previste dal cartellone dell’International Jazz Day, articolate in tutte le regioni d’Italia e nel mondo. Il neo costituito Comitato Giovani della Commissione nazionale italiana per l’UNESCO ha lavorato con numerosi e prestigiosi partner per offrire al pubblico, nella sola giornata del 30 aprile, oltre 25 eventi, tra spettacoli e concerti, in 20 regioni d’Italia.

In realtà a Perugia si comincia idealmente a festeggiare il Jazz Day lontano da casa, a Shanghai, alle ore 14 (a Shanghai saranno le 20) nell’ambito dei concerti dei jazzmen italiani che fanno parte della promozione dell’Umbria che proprio in questi giorni interessa alcune città cinesi.  Danilo Rea è stato invitato a unirsi alle iniziative con cui Shanghai partecipa a questo planetario omaggio al jazz.

Il programma è ricco di iniziative. Nella sede del Conservatorio per tutta la giornata, dalle 10 alle 19,30, si terranno concerti, seminari e guide all’ascolto.  Tutto si concluderà in serata (inizio alle ore 21) nella Sala dei Notari con un concerto dei docenti del Conservatorio con la direzione di Mario Raja, sassofonista e compositore di valore, ed, a seguire, la proiezione del film: “Umbria Jazz – Una storia Speciale” con il racconto di Marco Molendini e e le immagini di Paolo Massoli.

Intensa anche l’attività del Conservatorio che per tutta la giornata del 30 aprile, dalle 10 alle 19.30, terrà nella sua sede concerti, seminari e guide all’ascolto. Inoltre il 29 la trasmissione Fuori Tg di RAI 3 per 20 minuti si collegherà in diretta proprio con il Conservatorio per parlare di jazz e giovani, con servizi e filmati, fra cui un estratto in anteprima del film su Umbria Jazz.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: