fbpx

“Musica sulle Apuane”, tornano i concerti in quota gurdando il mare

0

Torna Musica sulle Apuane, il Festival di concerti in quota guardando il mare, e per la quarta edizione lo fa con Artisti e luoghi di grande importanza. Nel 2016 vedremo sulle Apuane (e non solo) il ritorno del violoncellista Mario Brunello, in duo con Ivano Battiston (31 agosto al Pasquilio – MS), il Quintetto d’Archi dell’Orchestra della Toscana (4 settembre al Vergheto – MS), il Quintetto d’ottoni del Maggio Musicale Fiorentino per il 50° anniversario dell’alluvione dell’Arno (18 settembre – Monti pisani, Rocca della Verruca) e, per cominciare il 12 giugno, l’Orchestra dei Ragazzi della Scuola di Musica di Fiesole, 15 musicisti diretti da Edoardo Rosadini, che invaderanno i prati di Foce di Mosceta, sotto la Pania della Croce.

La direttrice artistica, Gioia Giusti, pianista e socia del CAI Massa, dichiara “E’ un onore riunire così tante professionalità internazionali della Musica. Una grande soddisfazione resa possibile grazie all’aiuto delle Sezioni del CAI che hanno aderito a questo progetto con entusiasmo. Ringrazio gli Artisti, che oltre al concerto vivranno tutte le emozioni della montagna: il cammino, condiviso con il pubblico, e la conoscenza del territorio. Molti, provenienti da tutta Italia, non conoscevano le Apuane: negli anni si sono innamorati dei nostri monti e spesso sono tornati a percorrere i sentieri, anche senza strumenti in spalla”.

Non solo Musica classica, in Apuane: nel paese di Gorfigliano, per la serata d’inizio del Trail delle Apuane, ci sarà “Montura Jazz Night – La Montagna che corre”, il 25 giugno. Bubbles Quartet (Gigi Pellegrini, sax, Andrea Lombardo, chitarra, Ugo Bongianni, pianoforte, e Renato Ughi, batteria) accompagnerà la voce di Maria Cristina Pantaleone in una serata dedicata al grande repertorio jazzistico.

Musica sulle Apuane sconfina anche in Liguria, al Rifugio Muzzerone di Porto Venere, la Via di Roccia affacciata sul mare, il 24 luglio con il Quartetto Lyskamm, pluripremiati in concorsi internazionali e con il recente riconoscimento dedicato alla memoria del M° Claudio Abbado.

Focus sulla vocalità: la IV edizione ospita il Quinto Elemento, gruppo vocale femminile, (17 luglio, Rifugio Forte dei Marmi), interessante e poliedrica formazione che rilegge ripensando i timbri e le sonorità il repertorio per voci, dalla classica antica al repertorio pop, e il Coro La Martinella del CAI di Firenze, formazione riconosciuta come coro di interesse nazionale dal CAI Centrale, che a Campocecina (MS) il 3 luglio, farà ascoltare i brani della tradizione popolare di Montagna.

Da sottolineare l’ulteriore ampliamento delle collaborazioni che il Club Alpino Italiano Sezione Elso Biagi di Massa ha creato: 7 sezioni CAI che collaborano (Massa è la capofila che coordina Pisa, Viareggio, Forte dei Marmi, Pietrasanta, Carrara e La Spezia), insieme al CAI Gruppo Regionale della Toscana e il CAI Nazionale che hanno promosso l’iniziativa. Dal 2013 Musica sulle Apuane ha portato circa 5000 escursionisti a vivere le emozioni dei concerti in quota, con trekking di vari livelli e difficoltà.

Ogni concerto in quota è legato ad una o più escursioni in partenza al mattino, di accesso gratuito, organizzate dai Club Alpini: “tante partenze e un solo arrivo” per dare a tutti i target di pubblico l’offerta più adatta. Numerosi sponsor ed Istituzioni contribuiscono all’iniziativa, offrendo anche i luoghi alternativi in caso di maltempo; i concerti infatti si fanno in ogni caso. Tra gli sponsor, importante citare MONTURA, ditta di forniture tecniche per la montagna che ha inserito già dal 2015 Musica sulle Apuane tra i suoi partners, insieme ad iniziative come Trento Film Festival, I Suoni delle Dolomiti e molto altro. Montagna e Cultura, la mission che ha visto completamente allineato il progetto delle 7 sezioni CAI della costa toscana. La divulgazione della Montagna, delle sue bellezze e delle specificità della flora e fauna apuana, la divulgazione della Musica in tutte le sue forme.

No comments

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: