Ultime News

“Una buona scarpa non è quella che ti veste, ma quella che ti spoglia.” (Christian Louboutin, stilista francese)

0

di Federica Rossi

Carissimi lettori, oggi vi voglio parlare di un accessorio importantissimo per noi musiciste: le scarpe.
Quante volte avremmo voluto indossare dei tacchi altissimi, ma abbiamo optato per la comodità? Quante volte siamo entrate in scena con un dolore terribile alla pianta del piede? Tante!
Io vi aiuterò a scegliere la calzatura adatta al vostro stile e soprattutto alla vostra professione.

Per le pianiste, o per coloro che suonano sedute, i tacchi alti non danno stabilità, poiché creano un senso d’insicurezza e agitazione. Ecco dei piccoli segreti per farvi sentire a vostro agio, stare comode e apparire eleganti. Per prima cosa, prediligete sempre sandali bassi o decolté con un tacco grosso, di 6/7 cm, perché ci fa sentire più sicure e stabili. Le zeppe e le ballerine sono molto comode ma poco raffinate.
Evitate, inoltre:
– il plateau, che impedisce di avere un contatto diretto con il pedale
– i tacchi a spillo, perché il tallone non ha stabilità e quindi la punta non scende con sicurezza (soprattutto quando ci trema la gamba)
– le scarpe chiuse (stivaletti), che bloccano la caviglia e non permettono un movimento fluido del piede.
Per quanto riguarda le cantanti, che sono costrette a stare in piedi per un lungo periodo, il plateau solleverà da qualsiasi sofferenza. La zeppa nella parte anteriore attutisce la pressione del piede ad ogni passo, evitando di scaricarla completamente sulla pianta ed evitando di porvi troppo in avanti. Anche in questo caso il tacco largo dà stabilità e comodità e rappresenta una valida alternativa al plateau per evitare di poggiare tutto il peso sulle punte.
Riguardo alle operiste, consiglio delle scarpe avvolgenti, come quelle da ballo. Il cinturino, che avvolge il collo del piede, permette una camminata più facile e sicura.

Infine, vi suggerisco dei piccoli trucchi per rendere le vostre scarpe ancora più comode. Quando le calzature hanno la pianta completamente a terra, propongo di mettere una soletta interna di gomma schiuma, che dà sollievo a tutto il piede. Se indossate le open toe, potete usare dei cuscinetti in gel trasparenti per eliminare la pressione sulle punte. Per i decolté appuntiti, esiste un trucco veloce ed efficace: legare il terzo e quarto dito con del nastro adesivo di tipo chirurgico che, alleviando la pressione dei nervi, fa diminuire il dolore. Vi consiglio di comprare sempre la giusta taglia di scarpe e di non indossare mai scarpe nuove ad un evento, senza essersi mai allenati a casa. Ricordatevi: se la scarpa è troppo piccola, stringe e fa male; se è troppo grande il piede scivolerà verso il basso comprimendo la punta e facendo pressione sulle dita.

No comments